.
Annunci online

A Libertarian Blog
I miei dubbi su Grillo
post pubblicato in Diario, il 4 ottobre 2007


Il fenomeno Grillo ha il merito di fornire una rappresentanza visibile alla convinzione diffusa che il sistema politico italiano, per il punto al quale è arrivato, è sostanzialmente decotto e andrebbe sottoposto a una dieta dimagrante drastica. Un libertario come Mises non può che essere d'accordo con l'idea di starve the beast, indipendentemente da chi la promuova. La questione è cosa sostituire alle finte coscienze politiche della destra e della sinistra. Grillo promuove uno strano (e indigesto) mix di ambientalismo e primivitismo economico. Gli manca - e manca alla sua platea - la convinzione salda che una società di mercati liberi, di tutela della propretà e della sicurezza, sia l'unico modello possibile, realistico e desiderabile perché tutti gli altri o sono già falliti oppure falliranno, in quanto riservano alla sfera pubblica la produzione di beni e servizi che dovrebbero invece essere prodotti dai privati, ponendo quindi a priori le premesse affinché il virus dello statalismo ricominci a proliferare.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Grillo statalismo libertarismo

permalink | inviato da Mises il 4/10/2007 alle 8:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa
Sfoglia settembre        dicembre
il mio profilo
rubriche
links
tag cloud
cerca
calendario
adv